Published: July 7, 2016
Also available in:

Parigi, Francia

Foto della Torre Eiffel, la basilica del Sacro Cuore, il Museo del Louvre, l’obelisco di Luxor e l’Arco di Trionfo.

La Torre Eiffel al tramonto

La Torre Eiffel al tramonto - Parigi, Francia Presentata all’Esposizione Universale del 1889, la famosa torre progettata da Gustave Eiffel rimane visibile di giorno e di notte, grazie ai suoi 336 proiettori con lampade al sodio.

Torre Eiffel di giorno

Torre Eiffel di giorno - Parigi, Francia Inaugurata per la commemorazione del centenario della Rivoluzione francese, per molti la Torre Eiffel rappresenta molto di più che un monumento decorativo, che è stata presente nei tempi come quello dell’occupazione nazista della Francia, durante la quale qualche membri della Resistenza francese forse l’hanno riguardato come un ricordo permanente di che tutto è possibile nella lotta contro l’oppressione e la tirannia.

La Torre Eiffel, giorno e notte

La Torre Eiffel, giorno e notte - Parigi, Francia Vista comparativa della Torre Eiffel di giorno e di notte.

Dettaglio della struttura della Torre Eiffel

Dettaglio della struttura della Torre Eiffel - Parigi, Francia In questa foto da vicino della torre si può vedere la complessità della sua struttura, che è stata un successo architettonico in quel tempo, e ancora oggi è raro vedere strutture che richiedendo tale complessità, mantengano tale efficienza architettonica allo stesso tempo che esaltano la bellezza di una città.

L’illuminazione dorata della Torre Eiffel

L’illuminazione della Torre Eiffel è un’opera di Pierre Bideau. Ogni notte, i proiettori sono attivati da sensori che illuminano i 324 metri della torre. Il faro nella parte superiore è costituito da proiettori motorizzati che ruotano automaticamente controllati da un computer. L’illuminazione dorata della Torre Eiffel - Parigi, Francia

Dettaglio dell’arco della Torre Eiffel

Dettaglio dell’arco della Torre Eiffel - Parigi, Francia Un’altra foto dell’arco della torre illuminata di notte.

La Torre Eiffel di notte

La Torre Eiffel di notte - Parigi, Francia Il faro della Torre Eiffel è stato aggiunto per l’inizio dell’anno 2000, insieme alle luci scintillanti che si accendono ogni ora, mentre la torre è illuminata.

Lato nord-ovest della Torre Eiffel

Lato nord-ovest della Torre Eiffel - Parigi, Francia Questo lato della torre inoltre è conosciuto come Trocadero, ed è precisamente il lato di fronte ai giardini del Trocadero, dall’altro lato della Senna. Sotto il primo piano della torre, che è a 57 metri sopra il livello del suolo, si può vedere un elenco di cognomi che corrispondono agli ingegneri, scienziati e matematici francesi che hanno fatto contributi nei loro campi rispettivi rendendo possibile la costruzione della torre. Il secondo piano è a 115 metri di altezza.

La banchina Branly e Port de la Bourdonnais

La banchina Branly e Port de la Bourdonnais - Parigi, Francia Il porto della Bourdonnais si trova accanto alla Torre Eiffel. Questo è uno dei punti di partenza di numerose crociere sulla Senna. Le diverse banchine e strade lungo la Senna sono luoghi ideali per fotografare tutto il giorno, ma di notte possono essere particolarmente interessanti data la grande varietà di luci che animano la Senna.

Ponte Alessandro III

Ponte Alessandro III Accanto a questo ponte è stata girata la scena dell’acquisto d’armi nel film Ronin, dove il personaggio di Robert De Niro consiglia a Jean Reno di non seguire al carattere impulsivo di Sean Bean nella galleria laterale del ponte per fare lo scambio, dato che il ponte Alessandro III è un luogo ideale per un’imboscata. Il cecchino era infatti nascosto in una delle numerose travi parallele di metallo che compongono la struttura inferiore del ponte, come si vede nel centro della foto. Questa foto l’ho fatta dalla banchina d’Orsay, sul lato opposto di dove è stato girato il film.

Dettaglio della piramide del Louvre

Dettaglio della piramide del Louvre - Parigi, Francia La piramide di vetro del Louvre, e sullo sfondo il padiglione Sully o “Pavillon de l’Horloge” (padiglione dell’orologio).

Ala Richelieu

Ala Richelieu del Louvre - Parigi, Francia Il padiglione Richelieu e sullo sfondo il padiglione Turgot.

Padiglione Colbert

Padiglione Colbert del Louvre - Parigi, Francia Il padiglione Colbert, visto dal cortile di Napoleone.

Il padiglione Denon e la statua di Luigi XIV

Il padiglione Denon e la statua di Luigi XIV - Parigi, Francia Sullo sfondo, il padiglione Denon del Museo del Louvre. In primo piano, la statua di Luigi XIV a cavallo nel cortile del Louvre. Di fronte al Palazzo di Versailles c’è un’altra statua equestre dello stesso re.

L’Arco di Trionfo del Carrousel

L’Arco di Trionfo del Carrousel - Parigi, Francia Questo arco è stato commissionato da Napoleone Bonaparte, che voleva che fosse simile all’Arco di Costantino in Roma, allo stesso tempo che comincia ad essere costruito l’Arco di Trionfo nella piazza Charles de Gaulle. Entrambi gli Archi hanno lo stesso orientamento.

Padiglione Sully

Padiglione Sully del Louvre - Parigi, Francia Facciata ovest del padiglione Sully.

Facciata del Padiglione Colbert

Facciata del Padiglione Colbert del Louvre - Parigi, Francia Nella parte superiore del padiglione Colbert risalta la scultura intitolata “La Terre et l’Eau” (La Terra e l’Acqua) e sotto di quella le “Cariatides” (Cariatidi), ambedue lavori di Nicolas-Victor Vilain. Le due statue che si stagliano sopra il cielo ad entrambi lati corrispondono a “La Science” (La Scienza) e “L’Industrie” (l’Industria) di Élias Robert.

Dettaglio del padiglione Sully

Dettaglio del padiglione Sully del Louvre - Parigi, Francia Una vista da vicino del padiglione Sully, dove si può vedere meglio l’orologio, le statue e i bassorilievi che decorano la facciata.

Padiglione di La Trémoille

Padiglione di La Trémoille del Louvre - Parigi, Francia Facciata del padiglione di La Trémoille visto dalla piazza del Carrousel.

Padiglione Richelieu del Louvre

Padiglione Richelieu del Louvre - Parigi, Francia Un’altra vista del padiglione Richelieu.

La piramide del Louvre

La grande piramide di vetro vista dal cortile di Napoleone al Louvre.

La piramide del Louvre a Parigi, Francia
La piramide del Louvre

Obelisco di Luxor

Obelisco di Luxor - Parigi, Francia L’obelisco di Luxor nella piazza della Concorde a Parigi. Questo obelisco o “tekhenu” egizio da 23 metri proviene dal Tempio di Luxor e fu portato a Parigi nel 1833. Un obelisco gemello rimane ancora oggi nel Tempio di Luxor in Egitto. La parte superiore a forma di piramide dell’obelisco (detta piramidione), è stata aggiunta nel 1998, è fatta di oro e bronzo, e presumibilmente somiglia quella che aveva originariamente questo obelisco.

Dettaglio dell’Arco di Trionfo a Parigi

Dettaglio dell’Arco di Trionfo a Parigi L’Arco di Trionfo sulla piazza Charles de Gaulle, commissionato da Napoleone I nel 1806, e progettato da Jean-François-Thérèse Chalgrin. È stato costruito in 30 anni. Questo è il suo lato sud-est, che è orientato verso il viale Champs-Élysées. Questo viale collega in linea retta questo arco con l’obelisco di Luxor nella piazza della Concorde. Il rilievo a destra, sotto il motivo orizzontale greco, è intitolato “Le Départ des Volontaires de 1792” (La partenza dei volontari del 1792), o semplicemente la “Marseillaise”, e rappresenta la Libertà incarnata come una donna alata. È un lavoro di François Rude. Il rilievo sulla sinistra è intitolato “Le Triomphe” (Il Trionfo), è stato realizzato dallo scultore francese Jean-Pierre Cortot, e rappresenta Napoleone Bonaparte incoronato dalla dea della Vittoria.

Basilica del Sacro Cuore

Il “Sacré-Cœur” (Sacro Cuore) si trova sulla cima di Montmartre, nel quartiere XVIII di Parigi. È stato progettato dall’architetto francese Paul Abadie in stile romanico-bizantino. La sua costruzione comincia nel 1875 e fu completata nel 1914, ma la sua consacrazione fu posticipata per l’inizio della prima guerra mondiale. Basilica del Sacro Cuore - Parigi, Francia

Sfera di fiori al Sacro Cuore

Sfera di fiori al Sacro Cuore - Parigi, Francia Un originale vaso-sfera di fiori nella piazza Louise Michel presso il Sacro Cuore.

Portico del Sacro Cuore

Portico del Sacro Cuore - Parigi, Francia In questa vista interna dal portico del Sacro Cuore si possono vedere gli archi e le volte in stile romanico. Paul Abadie si interessò particolarmente della architettura medievale e partecipò anche nella restaurazione della Cattedrale di Notre-Dame di Parigi.

Facciata della basilica del Sacro Cuore

Facciata della basilica del Sacro Cuore - Parigi, Francia Sotto la statua di Gesù si può leggere l’iscrizione “Cor Jesu Sacratissimum” (Santissimo Cuore di Gesù). Ad entrambi lati di Gesù ci sono due statue, a destra nella foto, la statua di Giovanna d’Arco, e a sinistra la statua del re Luigi IX, detto San Luigi.

Cupole del Sacro Cuore

Cupole del Sacro Cuore - Parigi, Francia La cupola centrale raggiunge un’altezza di 83 metri. L’esterno della basilica è composto di travertino, una roccia formata da carbonato di calcio, che è estremamente dura, di grano fino, e allo stesso tempo ha il vantaggio di trasudare sali di calcio al contatto con acqua piovana leggermente acida, fatto che spiega il colore sempre bianco immacolato della basilica.

Statua equestre di Giovanna d’Arco

Statua equestre di Giovanna d’Arco - Parigi, Francia Statua dell’eroina della Francia a cavallo.

Statua equestre del re San Luigi

Statua equestre del re San Luigi - Parigi, Francia Statua del re Luigi IX, della dinastia capetingia.

Gargolla grifone nel Sacro Cuore

Gargolla grifone nel Sacro Cuore - Parigi, Francia Una gargolla a forma di grifone si staglia sul centro di questa foto del lato est della basilica.

Gargolla del Sacro Cuore

Gargolla del Sacro Cuore - Parigi, Francia Un’altra gargolla sul lato ovest della parte posteriore della basilica del Sacro Cuore, vista dalla strada Chevalier de La Barre.


⬆️